Città d'arte :: Perugia


Assisi :: Gubbio :: Spoleto :: Todi :: Orvieto :: Montefalco & Bevagna :: Il lago Trasimeno


L’antica città di Perugia sorge arroccata su di un colle posto al centro della regione, con i suoi 5 rioni storici chiusi dalle ciclopiche mura Etrusche, messe in opera 22 secoli fa e ancora visibili per lunghi tratti.
Quando la città di Roma era poco più di un accampamento di capanne, nella Perugia etrusca si entrava da ben 7 porte, tra cui, particolarmente imponente, la Porta d'Augusto. Le salite e le gradinate che accedono all’acropoli cittadina sono di norma ripide, sia quelle risalenti alle età più remote sia quelle tracciate in epoche più recenti. Da circa vent’anni, sono state però create delle comodissime scale mobili che agevolano non poco l’ascesa alla parte più elevata del centro storico.

Entrando da Porta San Pietro, s'incontra a destra la basilica di San Domenico, nel cui chiostro e attiguo convento è stato ricavato l'importantissimo Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria. Da qui si raggiunge, camminando lungo Corso Cavour e salendo poi le ripide scalinate di S. Ercolano, Piazza Matteotti, dove si allineano il palazzo quattrocentesco dell'Università Vecchia, unito al Palazzo del Capitano del Popolo. Proseguendo, dopo un breve tratto in salita, si apre una delle più importanti piazze d'Italia: meravigliosa e austera, la Piazza Grande, o piazza Quattro Novembre, è un superbo complesso monumentale costituito dal Palazzo dei Priori, Cattedrale e Fontana maggiore. All'estremo opposto di Corso Vannucci, l’animata via pedonale che sfocia in Piazza Grande, si trova un famoso belvedere (ne parla il Carducci, da qui il nome Giardini Carducci) che fu creato nel XIX secolo sopra il basamento della Rocca Paolina, la fortezza fatta erigere da Papa Paolo III nel 1540. La Rocca Paolina inglobava un intero quartiere della città vecchia, attualmente riportato alla luce, fatto di suggestivi scorci e intricate stradine sotterranee.

Anche la più veloce visita a Perugia non dovrebbe lasciare fuori il complesso di San Francesco e l’attiguo Oratorio di San Bernardino, capolavoro, quest’ultimo, di Agostino di Duccio, con la facciata coperta di bassorilievi di incantevole grazia.

Altre attrazioni di assoluto rilievo sono la basilica di S. Pietro, con i suoi splendidi affreschi, i medievali Collegi del Cambio e della Mercanzia, l’Arco Etrusco, Porta S. Angelo.

 Oltre alla vista di monumenti di indubbio valore artistico, Perugia, città viva e molto internazionale, offre la possibilità di godere paesaggi meravigliosi e di vivere la natura con quello stile di vita tipico dell'Umbria.
Fra le più importanti manifestazioni organizzate nella città meritano senza dubbio note particolari il festival musicale di Umbria Jazz e la manifestazione gastronomica Eurochocolate.

L'arco etrusco

L'arco etrusco

San Domenico

San Domenico

Palazzo dei Priori

Umbria Jazz

Umbria Jazz

 

Torna a inizio pagina | Home

Copyright©2013 Via dei Colli Immobiliare

Langue française Sito in francese